Castelli del Trentino, i nostri preferiti

Aggiornato il: mag 14

I castelli nella nostra regione sono tanti, ci sembrava giusto selezionarne alcuni per potervi raccontare qualcosa e magari chissà...una visita scappa...


Castel Beseno

Il primo, ma anche il più vicino a noi è la più grande fortezza in Trentino, vicino a Rovereto con vista sull'intera Vallagarina. Una posizione strategica sulla via che collega L'Italia dalla Mitteleuropa. Questo luogo fu teatro di grandi battaglie come quella di "Calliano" nel 1487 combattuta tra le truppe Tirolesi e Veneziane che subirono una grande sconfitta nella loro avanzata verso Trento.


Nel 1973, i conti Trapp, donarono il Castello all Provincia Autonoma di Trento, che ne curò il restauro. Ogni anno vengono organizzate mostre temporanee, è possibile visitare il castello in estate. Lasciamo il link al sto web dove è possibile prenotare una visita


https://www.buonconsiglio.it/index.php/it/Castel-Beseno

L'ingresso è gratuito per chi soggiorna in hotel per più di una notte, richiedendo la Trentino Guest Card.



Castello del Buonconsiglio (Trento)


Il Castello del Buonconsiglio è stato dal secolo XIII fino alla fine del XVIII residenza dei principi vescovi di Trento, è composto da una serie di edifici di epoca diversa, racchiusi entro una cinta di mura in una posizione leggermente elevata rispetto alla città. Castelvecchio è il nucleo più antico, dominato da una possente torre cilindrica; il Magno Palazzo è l’ampliamento cinquecentesco nelle forme del Rinascimento italiano, voluto dal principe vescovo e cardinale Bernardo Cles (1485-1539); alla fine del Seicento risale invece la barocca Giunta Albertiana. All’estremità meridionale del complesso si trova Torre Aquila, che conserva all’interno il celebre Ciclo dei Mesi, uno dei più affascinanti cicli pittorici di tema profano del tardo Medioevo.


Per noi merita sempre una visita, di grande carattere è l'apparato decorativo interno. Trento è una città sempre più grande, ma rimane "famigliare" quando si passeggia per le vie del centro storico, altrettanto bello, come la piazza Duomo, con la fontana del Nettuno costruita da Flavio Antonio Giongo di Lavarone. Il tridente è orientato verso Bolzano, dove si può trovare un altra statua del Nettuno in Piazza delle Erbe


Link al sito Castello del Buonconsiglio: https://www.buonconsiglio.it/



Castel Thun

Una vera e propria magia, il castello è l'emblema della Val di Non.

Immerso tra i meleti, che in primavera durante la fioritura, danno l'occasione di godere a pieno la bellezza di questa valle.

Appena arrivati non si può non notare l'entrata maestosa, giardini vasti e curati. Durante la visita, oltre a scoprire lo stile di vita di un tempo, il tour da la possibilità di conoscere parte della storia trentina e di come la chiesa governasse questi territori. Incredibile la famosa "Stanza del Vescovo" con affreschi e arredamenti in legno da capogiro, troverete anche la " Sala delle Guardie" e degli "Antenati" con tavolate apparecchiate proprio come una volta. ( Lo consigliamo agli appassionati di arredamenti antichi). Ideale per una gita fuori da Lavarone questo castello dista 60km, circa 1 ora in macchina.


Per info https://www.castelthun.com/

Per orari e prenotazioni: https://www.buonconsiglio.it/index.php/it/Castel-Thun

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Scorri sotto